16143323_1194346580602556_7196320532709099200_n

Programmazione Informatica WorkShop Gratuito

A Rieti, Sabato 18 Marzo dalle 14:00 alle 18:00 nella Sala Conferenze del Lungo Velino Cafè. Per partecipare, conferma la tua presenza su: http://rieti.codays.org/ In collaborazione con l’Officina dell’Arte di Rieti, i More »

CANTICO 17 Dicembre

Concerto “CANTICO” Sabato 17 Dicembre a Rieti

              Sabato 17 Dicembre alle ore 18:00, presso il Teatro Flavio Vespasiano di Rieti si terrà il Concerto “CANTICO” di Raffaello Simeoni , Gabriele Russo, Goffredo More »

file-page1

OPEN DAY – Music Is In The Air

Sabato 24 Settembre sarà un pomeriggio all’insegna della musica durante il quale sarà possibile visitare l’Officina dell’Arte di Rieti. Punto d’incontro e di condivisione che per il 5°anno apre le sue porte More »

12439510_10201303923355982_1730098034145409850_n

Iscrizione alla Festa Europea della Musica edizione 2016 a Rieti

Festa della Musica europea a Rieti 16 – 23 giugno 2016 Come ogni anno apriamo le iscrizioni alla 22ª edizione della Festa della Musica italiana.Tutti gli artisti che vogliono partecipare a questa More »

corso fotografia

Corsi full immersion di fotografia

Presso l’Officina dell’Arte di Rieti verranno attivati i seguenti corsi full immersion di fotografia.   CORSO DI FOTOGRAFIA BASE (3 – 4 ottobre) PROGRAMMA : Reflex e obiettivi: potenza e flessibilità Sorgenti, More »

URUGUAY-US-MUSIC-CHUCK BERRY

“Chuck Berry stonava”: rimborsati gli spettatori

Insoddisfatti del concerto cui avete assistito? Chiedete e sarete rimborsati. Succede in Finlandia dove l’Associazione dei consumatori ha vinto un ricorso contro gli organizzatori del concerto tenuto da Chuck Berry ad Helsinki More »

servizio-civile-nazionale

Servizio Civile Nazionale-Bando Musikologiamo

                In allegato ci sono i file da compilare per la domanda in merito al progetto di SCN. Bando-Lazio Decreto criteri selezione-1 Istruzioni presentazione domanda-1 More »

lettore-della-metropolitana

Istat, lettori in calo anche nel 2014. Ma le donne salvano i libri.

In Italia si legge sempre meno. Anche nel 2014 i lettori di libri sono diminuiti rispetto all’anno precedente, confermando la tendenza negativa avviata nel 2010. Secondo i dati diffusi dall’Istat, infatti, nel More »

volantino_corso_fotografia_fronte_piccolo

Corso di Fotografia (livello base). Iscrizioni aperte fino al 07 Novembre.

Mercoledì 12 Novembre avrà inizio il Corso di Fotografia (livello base) a cura del Maestro Matteo Virili. Il corso si terrà tutti i mercoledì dalle 18 alle 20 (l’orario potrà subire variazioni More »

Corso Fotografia avanzato officina novembre

A novembre corso AVANZATO di FOTOGRAFIA DIGITALE

Il corso avanzato di fotografia digitale offre un ciclo completo di lezioni di approfondimento dedicate alle tecniche avanzate di composizione e post-produzione per tutti i generi di fotografia, come paesaggio, ritratto, sportiva More »

rembrandt__selfie_3192_by_loopydave-d78v3f6

Un selfie con Rembrandt: ora alla National Gallery fotografare non è vietato

Da oggi farsi un selfie con l’autoritratto di Rembrandt come sfondo è permesso. Uno dei templi dell’arte, la National Gallery, ha cancellato il divieto di scattare foto alle opere della sua collezione More »

fargo1

Il film capolavoro dei fratelli COEN presto sul digitale terrestre

Nel 1996 viene pubblicato “Fargo”, e subito ottiene riconoscimenti “importanti”. Palma per la migliore regia al Festival di Cannes, Oscar per la migliore attrice (Frances McDormand) e per la migliore sceneggiatura originale. More »

oac

Premiazione Terza edizione OA MUSIC FESTIVAL 2014

Pubblicazione di Antonio Sacco. More »

festa della musica

Festa Europea della Musica a Rieti 20-22 giugno 2014 – programma aggiornato

Nata in Francia nel 1982 per iniziativa del Ministro della Cultura Francese, Jack Lang, la Festa Europea della Musica è l’evento che ogni 21 giugno celebra l’arrivo dell’estate in molte città in More »

festa della musica

Festa Europea della Musica – Rieti dal 20 al 22 giugno 2014

PROGRAMMA RIETI Nata in Francia nel 1982 per iniziativa del Ministro della Cultura Francese, Jack Lang, la Festa Europea della Musica è l’evento che ogni 21 giugno celebra l’arrivo dell’estate in molte More »

Corso di Fotografia (livello base). Iscrizioni aperte fino al 07 Novembre.

volantino_corso_fotografia_fronte_piccolo

Mercoledì 12 Novembre avrà inizio il Corso di Fotografia (livello base) a cura del Maestro Matteo Virili.

Il corso si terrà tutti i mercoledì dalle 18 alle 20 (l’orario potrà subire variazioni a seconda delle richieste).

Il costo è di 120euro + 15euro di iscrizione.

Composto da 20 ore (14 ore in aula e 6 ore in esterna).

 

A novembre corso AVANZATO di FOTOGRAFIA DIGITALE

Corso Fotografia avanzato officina novembre

Il corso avanzato di fotografia digitale offre un ciclo completo di lezioni di approfondimento dedicate alle tecniche avanzate di composizione e post-produzione per tutti i generi di fotografia, come paesaggio, ritratto, sportiva e fotografia di viaggio.

Obiettivo del corso è mettere gli allievi in grado di progettare e realizzare reportage ed opere fotografiche personali. Per questo molta attenzione verrà posta sull’apprendimento della capacità di un linguaggio visivo fotografico attraverso le principali teorie di photo-editing.

Verranno, inoltre,  analizzate le principali tendenze tecniche della fotografia contemporanea ed approfonditi molti dei generi fotografici piu’ importanti attraverso workshop pratici in esterna e lezioni in aula.

Durante il corso, grande attenzione verrà focalizzata sul fornire le capacita’ principali ai partecipanti per sviluppare un work in progress, affinando sia la tecnica in fase di ripresa sia l’elaborazione avanzata dell’immagine digitale.

Presupposto base per la partecipazione al corso è la conoscenza delle tecniche fotografiche di base, che verranno valutate dal docente prima dell’ammissione.

Al termine del corso sono previste analisi fotografiche sui lavori realizzati dai partecipanti.

Il corso partirà venerdì 07 Novembre dalle 17.00 alle 19.00.

Il corso avanzato di fotografia digitale ha una durata di 20 ore per un totale di 10 incontri (5 in aula e 5 in esterna).

Il costo è di 230 euro, 210 euro se porti un amico o se hai già fatto il corso base con il Maestro Andrea Buonocore.

Il corso è a numero chiuso per un max di 10 partecipanti per garantire una migliore qualita’ della didattica e  verrà attivato al raggiungimento di minimo 6 iscritti.

Docente del Corso: Andrea Buonocore

Info: 339.6910837 – 340.2891507;

news@officinadellarterieti.it

 

Un selfie con Rembrandt: ora alla National Gallery fotografare non è vietato

rembrandt__selfie_3192_by_loopydave-d78v3f6

Da oggi farsi un selfie con l’autoritratto di Rembrandt come sfondo è permesso. Uno dei templi dell’arte, la National Gallery, ha cancellato il divieto di scattare foto alle opere della sua collezione permanente, della quale Rembrandt è una delle attrazioni, e in Gran Bretagna è partita la polemica. Davanti alla difficoltà di controllare l’uso di smartphone e tablet da parte dei visitatori – se per cercare notizie su un’opera o per scattare foto – già il Louvre e il Moma avevano ceduto, mentre nella sua riforma il ministro ai Beni Culturali Dario Franceschini propone la stessa cosa, anche lui suscitando polemiche.

Nel dibattito inglese, c’è chi difende il selfie, e lo scatto a un dettaglio di un quadro, magari per ristudiarselo a casa, come un vero passo avanti per l’arricchimento culturale. Dall’altro lato, c’è chi si preoccupa della dissacrazione. Uno per tutti, Michael Savage, autodefinitosi nel suo blog “storico dell’arte scontroso”, che critica la “fine dell’ultimo bastione della quieta contemplazione”. Ma anche il Guardian si è schierato, con un editoriale contro coloro che “preferiscono fotografare ed essere fotografati invece di guardare” allargando le critiche ai musei che altrove nel mondo già lo permettono, come il Louvre appunto. Il critico d’arte Barrie Garnham pensa più concretamente ai flash e fa l’esempio di un altro museo londinese, la Wallace Collection: “Lì c’è un’ampia selezione di acquerelli schermati perché anche la luce normale li danneggerebbe”, spiega allarmato, mentre l’esperto Sam Cornish, dal sito Abstract Critical deplora: “La cosa più grave è la cultura del “non guardare” che le macchine fotografiche promuovono”.

 

Il film capolavoro dei fratelli COEN presto sul digitale terrestre

fargo1

Nel 1996 viene pubblicato “Fargo”, e subito ottiene riconoscimenti “importanti”. Palma per la migliore regia al Festival di Cannes, Oscar per la migliore attrice (Frances McDormand) e per la migliore sceneggiatura originale. Buoni incassi al botteghino e la conservazione del film nel Registro nazionale della Biblioteca del Congresso Usa, come avviene per opere ritenute di particolare rilievo culturale. Dopo diciott’anni, diventa una serie tv in onda da qualche mese negli Stati Uniti, e che presto vedremo anche in Italia.

Premiazione Terza edizione OA MUSIC FESTIVAL 2014

oac

Festa Europea della Musica a Rieti 20-22 giugno 2014 – programma aggiornato

festa della musica

Nata in Francia nel 1982 per iniziativa del Ministro della Cultura Francese, Jack Lang, la Festa Europea della Musica è l’evento che ogni 21 giugno celebra l’arrivo dell’estate in molte città in Europa e nel mondo, regalando centinaia di concerti completamente gratuiti, di ogni genere musicale.

A Rieti, la Festa Europea della Musica giunge nel 2014 alla sua XIV edizione, dopo aver ripreso slancio nel 2013 grazie all’Associazione Culturale di Promozione Sociale “Musikologiamo” e al Lions Club Rieti Host.

La manifestazione, inserita quest’anno anche nel circuito Nazionale e Internazionale della Festa della Musica, conta su collaborazioni consolidate con molti soggetti operanti in campo musicale a livello locale, nazionale ed internazionale. L’obiettivo è sviluppare un’occasione di incontro per promuovere l’adesione di nuovi progetti inediti e originali, coinvolgere il pubblico in modo sempre più interattivo e promuovere il territorio.

Dai due concerti della prima edizione si è passati ai 10 del 2013, che hanno visto esibirsi ben oltre 100 artisti in alcuni dei luoghi più suggestivi del Centro d’Italia.

Denso di significato e di nota il messaggio di vicinanza inviato l’anno scorso, nel corso della conferenza stampa, dalla Città di Rieti all’Orchestra Sinfonica Greca.

In questi anni, sono state scelte molteplici ed originali location, valorizzandole e condividendole con i frequentatori del Festival.

Inoltre, lo spirito della Festa ha portato a condividere il piacere della musica in interi quartieri, ville, giardini, locali e altri luoghi di incontro, sia nel centro storico che in periferia.

Oltre ad ospitare noti artisti, la Festa Europea della Musica si rivolge ai giovani creativi, che maturano esperienza confrontandosi con spazi insoliti, realtà stimolanti e un pubblico appassionato e festoso.

Quindi, dal 20 al 22 giugno 2014, «che la musica respiri, sempre!»

I luoghi dove la musica si ascolterà saranno: Auditorium dei Poveri, Auditorium Varrone, Piazza S. Rufo, LungoVelino, Piazza Cavour, Via Paolessi, Largo S. Giorgio, Via Terenzio Varrone, Piazza Beata Colomba, i Pozzi.

La manifestazione è promossa dall’Associazione Musikologiamo e Lions Club Rieti Host, con la collaborazione di Comune di Rieti – Assessorato alle Culture, Confcommercio Rieti, Frontiera, Officina dell’Arte e dei Mestieri di Rieti, Ufficio Informagiovani e ProLoco di Rieti.

VENERDÌ 20 GIUGNO

ore 18.30 Teatro Flavio Vespasiano Concerto di Phoenix Girls Chorus Cantabile, ingresso libero;
ore 21.00 Auditorium Varrone (Chiesa S. Scolastica), via Terenzio Varrone, Rieti, concerto del M°Eleonora Podaliri Vulpiani ed i suoi allievi di Conservatorio, ingresso libero;
ore 22.00 Lungo Velino Café (Via Salaria per Roma) Concerto Live di Joy Stick, ingresso libero;
ore 22.30 Be’er Sheva, via delle Stelle (I Pozzi), Rieti, ingresso libero concerto del Duo Voce e pianoforte Maria Rosaria De Rossi e Paolo Paniconi, ingresso libero.
ore 22.30 Taverna dei Fabri  (Piazza Beata Colomba) concerto live Sax On The Beach, ingresso libero.

SABATO 21 GIUGNO

ore 19.00 Largo S. Giorgio presso Rigodon Café concerto di Phoenix Girls Chorus Cantabile, ingresso libero;
ore 19.30 Via Paolessi presso Luwak Café concerto di Insidious Trap, ingresso libero;
ore 21.00 presso Auditorium dei Poveri (Chiesa S. Giovenale) concerto dei Mononoke, ingresso libero;
ore 21.15 presso piazza S. Rufo concerto di La Chiave del 9, ingresso libero;
ore 22.15 presso piazza S. Rufo concerto di Ritmix, ingresso libero;
ore. 22.15 piazza Cavour presso Gran Café La Lira concerto di Alessio Guadagnoli, ingresso libero;
ore 22.45 Lungo Velino presso Bonobo Club Café concerto di Casale 136-Negramaro Tributo, ingresso libero;
ore 23.15 via Terenzio Varrone presso Depero DJ Set – musica elettronica, ingresso libero.

DOMENICA 22 GIUGNO

ore 19.00 18zerouno Coffee&Restaurant (presso Conforama) concerto di Insidious Trap, ingresso libero;
ore 21.00 Auditorium Varrone Concerto di Parole e Musica con Musì Duo: Sandro Sacco (flauto) & Paolo Paniconi (pianoforte), ingresso libero;
ore 22.00 presso LungoVelino Caffè concerto di Postal Docs, ingresso libero.

Festa Europea della Musica – Rieti dal 20 al 22 giugno 2014

festa della musica

PROGRAMMA RIETI

Nata in Francia nel 1982 per iniziativa del Ministro della Cultura Francese, Jack Lang, la Festa Europea della Musica è l’evento che ogni 21 giugno celebra l’arrivo dell’estate in molte città in Europa e nel mondo, regalando centinaia di concerti completamente gratuiti, di ogni genere musicale.
A Rieti, la Festa Europea della Musica giunge nel 2014 alla sua XIV edizione, dopo aver ripreso slancio nel 2013 grazie all’ dall’Associazione Culturale di Promozione Sociale “Musikologiamo” e dal Lions Club Rieti HOST .
La manifestazione, inserita quest’anno anche nel circuito Nazionale e Internazionale della Festa della Musica,  conta su collaborazioni consolidate con molti soggetti operanti in campo musicale a livello locale, nazionale ed internazionale. L’obiettivo è sviluppare un’occasione di incontro per promuovere l’adesione di nuovi progetti inediti e originali, coinvolgere il pubblico in modo sempre più interattivo e promuovere il territorio.
Dai due concerti della prima edizione si è passati ai 10 del 2013, che hanno visto esibirsi ben oltre 100 artisti in alcuni dei luoghi più suggestivi del Centro d’Italia.
Denso di significato e di nota il messaggio di vicinanza inviato l’anno scorso, nel corso della conferenza stampa, dalla Città di Rieti all’Orchestra Sinfonica Greca.
In questi anni, sono state scelte molteplici ed originali locations, valorizzandole e condividendole con i frequentatori del Festival.
Inoltre, lo spirito della Festa ha portato a condividere il piacere della musica in interi quartieri, ville, giardini, locali e altri luoghi di incontro, sia nel centro storico che in periferia.
Oltre ad ospitare noti artisti, la Festa Europea della Musica si rivolge ai giovani creativi, che maturano esperienza confrontandosi con spazi insoliti, realtà stimolanti e un pubblico appassionato e festoso.Quindi, dal 20 al 22 giugno 2014, «che la musica respiri, sempre!»I luoghi dove la musica si ascolterà saranno: Auditorium dei Poveri, Auditorium Varrone, Piazza S.Rufo, LungoVelino, Piazza Cavour, Via Paolessi, Largo S.Giorgio,  Via Terenzio Varrone, Piazza Beata Colomba, I Pozzi.
La manifestazione è promossa dall’Associazione Musikologiamo e LIONS Club Rieti HOST, con la collaborazione di Comune di Rieti – Assessorato alle Culture, Confcommercio Rieti, Frontiera, Officina dell’Arte e dei Mestieri di Rieti, Ufficio Informagiovani e ProLoco di Rieti.Venerdì 20 giugno:

ore 21.00 Auditorium Varrone ( Chiesa S. Scolastica ), via Terenzio Varrone, Rieti, concerto del M* Eleonora Podaliri Vulpiani ed i suoi allievi di Conservatorio, ingresso libero;
ore 22.00 Lungo Velino Café ( Via Salaria per Roma ) Concerto Live di Joy Stick, ingresso libero;
ore 22.30 Be’er Sheva, via delle Stelle ( I Pozzi ), Rieti, ingresso libero concerto del Duo Voce e pianoforte Maria Rosaria De Rossi e Paolo Paniconi, ingresso libero.

Sabato 21 giugno:

ore 19.00 Largo S.Giorgio presso Rigodon Café concerto di Phoenix Girls Chorus Cantabile,ingresso libero;
ore 19.30 Via Paolessi presso Luwak Café concerto di Insidious Trap, ingresso libero;
ore 21.00 presso Auditorium dei Poveri ( Chiesa S. Giovenale ) concerto dei Mononoke, ingresso libero;
ore 21.15 presso piazza S.Rufo concerto di LA CHIAVE DEL 9, ingresso libero;
ore 22.15 presso piazza S.Rufo concerto di RITMIX, ingresso libero;
ore. 22.15 piazza Cavour presso Gran Café La Lira concerto di Alessio Guadagnoli, ingresso libero;
ore 22.45 Lungo Velino presso Bonobo Club Café concerto di Casale 136-Negramaro Tributo, ingresso libero;
ore 23.15 via Terenzio Varrone presso Depero DJ Set – musica elettronica.

Domenica 22 giugno:

ore 21.00 Auditorium Varrone Concerto di Parole e Musica con Musì Duo-Sandro Sacco (flauto) & Paolo Paniconi (pianoforte), ingresso libero;
ore 22.00 presso LungoVelino Cafe’ concerto di Postal Docs, ingresso libero.

Viva la Musica.

Fonte:
http://www.festadellamusica-europea.it/index.php/italia/lazio/rieti

OA Music Festival Terza Edizione. Iscrizioni Aperte.

poster_from_postermywall

L’Officina dell’Arte di Rieti ha indetto la terza edizione del concorso musicale “OA Music Festival“, dedicato a gruppi e solisti emergenti che si terrà il 17  Luglio 2014 presso il Centro Commerciale l’Aliante. Il termine ultimo di iscrizione è previsto per il 10 Luglio.

Il Concorso ha come obiettivo di promuovere e valorizzare le capacità di gruppi emergenti, che siano meritevoli per le loro qualità artistiche, musicali, letterarie e interpretative.

I vincitori avranno la possibilità di partecipare al M.E.I (Meeting delle Etichette Indipendenti) dove si potranno esibire nei vari concerti che si terranno a Faenza dal 27 al 28 Settembre 2014.

Per maggiori info consultare il Regolamento 3^ed.

Per iscriversi clicca qui.

Corso di Fotografia Avanzato

medium_large

Un corso dedicato a tutti quei foto-amatori che sono già in possesso delle nozioni base di fotografia e che intendono migliorare la propria tecnica per avvicinarsi ad un livello avanzato. Solo conoscendo le tecniche professionali di ripresa e l’elaborazione in post-produzione dei nostri scatti può aiutarci a fare il vero salto di qualità.

Il corso prevede 10 lezioni di 2 ore ciascuna ed è diviso in 6 appuntamenti in aula e 4 esterne con cadenza bisettimanale. Le prime due lezioni in aula si terranno venerdì 6 giugno e lunedì 9 giugno dalle 19:00 alle 21:00. Le seguenti lezioni si alterneranno fra esterne (il sabato o la domenica con orario da concordare) e in aula il lunedì sempre dalle 19:00 alle 21:00.

PROGRAMMA:

  • Tecniche avanzate di ripresa
  • Contrasto e controluce: dominare la luce
  • Fotografare il paesaggio e la natura
  • Sport e azione: quando la velocità è tutto
  • Fotografia notturna: la strada giusta nell’oscurità
  • Il ritratto oltre le basi
  • Ritocco fotografico e flussi di lavoro
  • Strumenti di ritaglio e selezioni complesse
  • Trucchi per immagini sempre perfette
  • Architettura e interni: come regolarsi
  • Fotografia astronomica: niente è impossibile
  • HDR: oltre l’occhio umano
  • Effetti speciali per fotografi
  • Tecniche per la nitidezza
  • Bianco e nero come un vero professionista
  • Metodi avanzati per unire esposizioni differenti
  • Stampe: capolavori a portata di mano

ISCRIZIONI:
Puoi iscriverti mandando una mail a news@officinadellarterieti.it oppure telefonando al 3396910837 (Roberta), 3402891507 (Silvia) entro il 30 maggio versando un acconto di 30 €.

PREZZO:
Il costo del corso è di 230 € + 15 € di tessera (per i non tesserati).

SCONTO:
Porta un amico, per te e per lui/lei uno sconto di 20 €
Se avete già frequentato il corso di fotografia base all’Officina dell’Arte di Rieti verrà applicato uno sconto di 30 € a persona.

NUMERO DI PARTECIPANTI :
5 (min) – 12 (max) nel caso il corso non raggiungesse il numero minimo di partecipanti, verrà annullato e rimborsata la quota di partecipazione ove già versata.

Pharrell Williams, dopo “Happy” arriva il nuovo singolo “Marilyn Monroe”

pharrell-marilyn-monroe-video

Pharrell Williams, è lui l’artista del momento. Un momento, quello di Mr. Williams, che dura da quasi due anni e che non accenna a prendere la curva discendente della parabola. E’ uscito pochi giorni fa il suo nuovo singolo, tratto dall’album “G I R L“: si chiama “Marilyn Monroe“, ha spunti dance ed è subito orecchiabile. Non bisogna praticare l’azzardo di mestiere per supporre che sarà un successo, l’ennesimo.

Gli addetti ai lavori e i musicofili conoscevano Williams già da tempo. Ma la vera consacrazione è arrivata quando i Daft Punk l’hanno chiamato (insieme a Nile Rodger, storico chitarrista degli Chic) per collaborare al singolo di lancio di Random access memories, il loro quarto, attesissimo, album in studio. I signori Daft Punk hanno scelto lui, Pharrell, per far suonare quella “Get Lucky” così com’è: familiare, vicino a quel soft funk anni ’70 e a quella disco music nostalgia (Rodger, certo, ci ha messo del suo) che fa tanto “già sentito” e che, proprio per questo, resta in testa fin dal primo ascolto.

E questo, d’altra parte, sembra essere uno dei segreti di Pharrell: prendere qualcosa che “è sempre stata lì” e aggiungerci stile quanto basta a farla sembrare assolutamente nuova. Familiare eppure stravagante, così è stato anche per l’altra hit di successo che lo scorso 2013 si è fregiata della sua collaborazione, “Blurred Lines“: c’è qualcosa di Marvin Gaye che coccola e fa sentire “a casa”, ci sono ritmo e tempi musicali che proiettano nel 2020 e c’è Robin Thicke, che insieme a Williams, canta, balla e ammicca in un video tra i più cliccati dello scorso anno.

Ma chi è il signor Pharrell Williams? E quale storia è alla base il suo straordinario successo? Prima che Happy (pezzo nato come colonna sonora del film d’animazione “Cattivissimo me 2″, candidato agli Oscar 2014 come miglior canzone e diventato un vero fenomeno di costume) diventasse il brano più trasmesso dalle radio, più canticchiato, più condiviso sul web, talmente “più” che sembra d’averne fatta indigestione, prima di tutto questo Mr. Williams faceva musica già da tempo. Classe 1973, Pharrell inizia molto presto, tanto che a soli dodici anni conosce Chad Hugo in un laboratorio jazz. Williams la batteria, Hugo il sassofono tenore. E’ proprio con Chad Hugo che fonda, nel 1994, il duo di produttori discografici The Neptunes e poi, nel 2001, i due (insieme a Shae Aley) pubblicano il loro primo album come N.E.R.D, “In search of…”: il disco è un mosaico di rock, soul, electro e hip hop e nonostante non si possa definire un grande successo commerciale, si afferma da subito come punto di riferimento per addetti ai lavori e musicisti. Il loro secondo album,Fly or Die, pubblicato nel 2004 e sempre molto incensato nell’ambiente musicale, riesce a raggiungere anche una certa popolarità di pubblico, soprattutto con il brano “She wants to move“.

Ma c’è dell’altro: Pharrell ha prodotto e scritto canzoni per più di un ventennio, passando dall’hip hop al pop e collaborando con aristi come MadonnaShakiraJennifer LopezMiley Cirus (che segue nell’attuale svolta da cantante Disney a “wanna be” icona sexy), Justin TimberlakeUsher,Demon Albarn, gli Strokes e altri, tutti quelli che valeva la pena, si potrebbe azzardare. Collaborazioni a tutto tondo, dunque, spaziando dall’avanguardia al pop da classifica, per poi diventare lui stesso il punto di riferimento del pop d’oggigiorno. Musicista capace di fornire una chiave di lettura spensierata, leggera, Pharrell afferma la volontà di stare su un territorio disimpegnato, che molti hanno a lungo snobbato e che lui invece presidia, con aria ingenua e un po’ spavalda (salvo commuoversi da Oprah Winfrey, guardando un video tributo a “Happy”: lo aspettiamo a “C’è posta per te“).

“Una voce neutra – scrive Jon Caramanica sul New York Times – Pharrell non è un cantante “potente”, tanto che la sua voce nei dischi è spesso ingrossata e armonizzata. E non c’è niente di eclatante nei suoi testi – continua Caramanica – che, anzi, se fossero stati proposti da altri sarebbero stati certamente liquidati per troppa semplicità“. Eppure la sua forza è proprio lì, in questa disarmante semplicità sostenuta da ritmo e intuizioni, capaci di far innamorare al primo ascolto. Dettagli, come quelli di stile con i quali conquista la stampa di moda di tutto il mondo: ora un cappello da cowboy, poi uno smoking portato con i pantaloni corti al polpaccio, Williams non sembra avere alcuna analogia con i rapper denti d’oro e macchinone che siamo abituati a tenere nel nostro immaginario. Camaleontico e iconografico anche nel look, imprenditore del settore moda con due linee di abbigliamento all’attivo, è certamente lui, Pharrell Williams, il musicista e il personaggio del momento.

 

 

Fonte: Ilfattoquotidiano